ATTENZIONE
Quando scrivi un articolo il tuo focus principale deve essere sui contenuti e sulla loro qualità. 

Google può essere il tuo miglior socio.
Quindi è fondamentale che tu conosca le regole di come scrivere un articolo per Google.

Nessuno conosce esattamente quali sono i fattori che fanno sì che un articolo/sito venga posizionato nella prima pagina oppure penalizzato.
Ci sono migliaia di analisti che quotidianamente fanno test, prove e studi, monitorando tutto.

Appare chiaro quindi che scrivere un articolo per Google è un mix tra strategia e contenuti, ma i dati dimostrano che sono sempre più premiati i secondi.

Di regole ce ne sono tantissime e in rete puoi trovare migliaia di articoli più dettagliati di questo.

LEGGI ANCHE: Le regole del Blog.

Ho deciso di metterti le regole che utilizzo io e che non sono affatto difficili da seguire, anzi ti permettono di mantenere il focus sul contenuto, che è il vero protagonista.

#1 – Titolo.

Nel titolo devi inserire la parola chiave (o le parole chiave).
Non c’è molto da aggiungere.

#2 – Url.

Qui non devi mettere anche la parola chiave, ma solo la parola chiave.
Togli le parole inutili tipo (il, le, con, ma, per…).
Il Titolo di questo articolo è “Scrivere un articolo per Google. 10 regole.” e la URL è scrivere-articolo-google.

#3 – Prime 5 righe.

Devi mettere la parola chiave (o le parole chiave) nelle prime 5 righe.
Ci sono alcuni articoli che iniziano ripetendo il titolo, ecco non è il mio stile.
Però sicuramente punto a inserirla nel testo fin da subito.

#4 – Key Density.

In tutto l’articolo devi ripetere la parola chiave, non superare però il 2% del testo.
Deve essere tutto molto normale e scorrevole.
Scrivere un articolo per Google, significa essere “umani” e non dei robot, BIG G se ne accorgerebbe.

#5 – Grassetti/Sottolineature.

Non sempre, ma in alcuni casi sottolinea le parole chiave con grassetti o, appunto, sottolineature.

#6 – Capitoli.

Cerca di suddividere l’articolo in piccoli pezzetti, questo è prima di tutto un aiuto per il lettore.
Ogni pezzetto di testo deve avere un titolo, in uno di quei titoli metti la parola chiave.

#7 – Immagini

Inserisci sempre almeno un’immagine.
Anche in questo caso, aiuti il lettore dandogli un ancora visiva alla quale fissare gli argomenti.
Inoltre in un’ottica di scrivere un articolo per google, è una strategia che funziona.

  • Non metterne troppe (due al massimo).
  • Nella descrizione metti la parola chiave.
LEGGI ANCHE: PEXELS: foto gratuite per veicolare emozioni.
LEGGI ANCHE: UNSPLASH: immagini di marketing alta qualità. Gratis.

#8 – Lunghezza.

Almeno 500 parole.
Quante sono? Ti basta scriverlo in Word e sotto hai il conteggio esatto delle parole.

#9 – Link

Fai collegamenti a link interni al tuo sito e/o a siti esterni.
Metti i collegamenti ipertestuali non sul CLICCA QUI, ma su parole che sono contenute nella URL del sito o pagina che stai linkando.

#10 – Periodicità.

Scegli una cadenza con la quale pubblicare i tuoi articoli e seguila in modo maniacale.
Ogni giovedì. Il primo di ogni mese. Ogni 10 giorni. Tutti i giorni.
Meglio ancora se fissi un orario o una fascia oraria.

Conclusione: Non Scrivere per Google.

Rileggi la prima frase: parti dalla qualità.
Quando scrivi un articolo, fallo con il cuore, la professionalità e la voglia di condividere contenuti di altissima qualità che possono cambiare la vita alle persone.

Nei tuoi articoli metti tutto quello che sai, non ti risparmiare.

Pensa a come stupire il tuo lettore, non solo dandogli ciò che cercava ma anche qualcosa in più (aneddoti, consigli, bonus, informazioni aggiuntive…).

Guardando bene i 10 punti per Scrivere per Google sopra, ti accorgerai che in realtà sono dei consigli su come organizzare il testo, in modo che sia il più fruibile possibile dai tuoi lettori.

Semplicemente, dedica un po’ di tempo a pianificare la stesura e fallo in modo strategico.

Non per essere nella prima pagina di Google o per fare soldi.
Quelli sono solo una conseguenza della bontà dei tuoi contenuti.