Partiamo da un punto fermo: se sei un/una Mental Coach Professionista, non puoi non avere un profilo Facebook.

Aggiungo che, se sei un/una Mental Coach Professionista non puoi non saper usare Facebook in tutte le sue funzionalità.

Fatta questa premessa, se sei un/una Mental Coach Professionista, probabilmente ti è venuta voglia di fare una FAN PAGE (o profilo pubblico).
E magari lo hai fatto con un pensiero del tipo:

  • La FAN PAGE mi rende più professionale.
  • Nel PROFILO PRIVATO ho amici che mi vedono in tutt’altra veste e rimarrebbero spiazzati.
  • Ho visto che i MENTAL COACH TOP ce l’hanno, quindi la faccio anche io.

ATTENZIONE
La risposta che ti sto per dare è contraria alle classiche regole di Facebook Marketing, ma ti ho scritto nel INIZIA DA QUI, il mestiere del Mental Coach Professionista non segue esattamente le regole auree del Marketing.


LEGGI ANCHE: Inizia da qui.

La mia risposta è NO.

Ah, ovviamente la domanda era:

  • Sono un Mental Coach Professionista, in Facebook devo aprire la FAN PAGE?.

A meno che tu non sia un Mental Coach già affermato (molto affermato), aprire una FAN PAGE significa semplicemente dire ai tuoi amici e spammare in ogni gruppo nel quale sei iscritto il banner della tua pagina, invitando a cliccare MI PIACE.

Magari hai una foto a braccia conserte, oppure con il mento appoggiato alla mano… E pose simili.

La FAN PAGE ti sarà ultra utile quando i tuoi numeri saliranno, anche perché ti consente di gestire un numero superiore ai 5.000 iscritti, cosa che il tuo profilo privato non ti permette.

Ma la prima domanda che dovrebbe farti desistere dall’aprire una FAN PAGE è:

  • Ho più o meno di 5.000 amici.

Probabilmente la risposta è MENO, già questo basterebbe.
Inoltre chiedere alle persone di diventare tuoi FAN, è una grande barriera, fa nascere pensieri del tipo “Ma chi si crede di essere?”, “Non sei nessuno e fai il figo”… Ecc.

E questo è il tipico pensiero che un Mental Coach deve evitare di generare.

Ogni nostra azione, parola, gesto, viene analizzato minuziosamente sul tavolo dello scetticismo e c’è un’ampia categoria di persone che NON VEDE L’ORA di cogliere un Mental Coach Professionista in fallo.

Inoltre:

Oggi Facebook ti dà la possibilità non solo di richiedere l’amicizia di un contatto, ma anche di fare SEGUI, con un effetto praticamente identico all’avere una FAN PAGE.

Concludendo:

Una Fan Page con pochi MI PIACE deposiziona tantissimo.

Il mio consiglio è di utilizzare il tuo Profilo Privato, semplicemente seguendo le regole del Facebook Marketing e otterrai risultati concreti in breve tempo.

Per ora lascia stare la FAN PAGE, ma se proprio non resisti e senti il bisogno impellente di farla e/o sei una Mental Coach Professionista affermato/a, ho scritto un articolo Ad Hoc dove ti dò 3 consigli su come utilizzarla al meglio.

LEGGI ANCHE: Facebok per Coach: 3 consigli si come fare la Fan Page.

Grazie per il tempo che mi hai dedicato.

PS: Se stai pensando una cosa del tipo:

  • Eh ma senza Fan Page non posso fare pubblicità su Facebook.

Hai ragione! Ragionissima!

Ma ti voglio assolutamente impedire di buttare i tuoi soldi in pubblicità totalmente inefficaci.
Per ora concentrati sul creare valore ed ENGAGEMENT, la pubblicità viene dopo.
Non tra tantissimo, ma dopo.
Per ora stai buono/a. :-)