Tardi tardi tardi… sì, è giovedì, ma di solito l’articolo esce attorno alle 11 del mattino.
Mi spiace.

E mi spiace anche per un’altra cosa: oggi avrei voluto raccontarti di Gioia, mia figlia che è nata venerdì scorso… delle grandi emozioni provate.

Ma in questi giorni il lavoro è tanto e quando esco dall’ufficio mi sono imposto di staccare con tutto ciò che non sia Greta, Gioele e Gioia… quindi anche il Blog.

Ho tutto perfettamente nella mente… e prestissimo sarà sul blog! PROMESSO.

Oggi però ti voglio lasciare due video che mi hanno dato tantissimo.

Sono tra loro diversissimi ma allo stesso modo parlando di ATTEGGIAMENTO MENTALE.

Il primo è un giocatore di football del college, che a fine partita regala un’intervista che rimarrà nella storia. Lui è americano e parla veloce, ma (come scrive Linus nel suo blog) non è importante capire tutto:

Mentre la seconda è una la storia di una ragazza adottata, che ha il sogno di diventare una ginnasta. La vita l’ha messa in grade difficoltà non dandole un qualcosa (anzi due), ma le ha dato dei genitori che non le hanno mai permesso di dire NON POSSO (I can’t). Inoltre il finale è davvero INCREDIBILE.

Vorrei riuscire in ogni momento a prendere la vita così… con quel sorriso e quella determinazione.
Non sempre ci riesco… ma la vita è un viaggio e la rotta la decido io, anche quando non la decido.

Keep running.

Giuse.

Ah… a proposito… ecco GIOIA!

La Greta dice di no… ma secondo me assomiglia un sacco a Joy! 😉